Trading FOREX – Step by Step

Il forex può essere una attività emozionante e remunerativa, giornalmente si scambiano più di 22 miliardi di titoli ed il forex commercia fino a 5 miliardi.

Ma muovere i primi passi in questo affascinante mondo non è semplice, scopo di questa guida è aiutarti a cominciare a fare trading analizzando, una per una, le cose da fare e fa valutare prima di investire denaro e cominciare a delineare le tue competenze per diventare un trader pro.

Comprendi la terminologia di base del forex

E’ essenziale conoscere la terminologia alla base del forex, tutte le parole tecniche diventeranno il tuo pane quotidiano.

Per esempio, giusto per menzionare i più frequenti, ricorda che lo spread è la differenza tra il prezzo di offerta e il prezzo di domanda, o anche il compenso del broker che esegue l’ordine.

Il prezzo di offerta è il prezzo a cui il broker è disposto ad acquistare la valuta di base in cambio di valuta di quotazione, mentre l’offerta è il miglior prezzo al quale si è disposti a vendere la valuta di quotazione sul mercato.

Per maggiori informazioni leggi Glossario Forex.

Decidi quale valuta acquistare e quale vendere

La scelta da fare accade in base alle previsioni che si fanno e lo studio dei mercati, che cambiano velocemente.

Se credi che l’economia statunitense continuerà a indebolirsi, quindi il dollaro americano perderà valore, allora probabilmente vorrai vendere dollari in cambio di una valuta da un paese in cui l’economia è forte.

Se un paese ha molti beni richiesti ed aumenta le esportazioni allora probabilmente il valore della valuta aumenterà.

Nel fare previsioni bisogna considerare la politica, l’economia e tutti fenomeni socio-politivi che influenzano l’economia.

Consiglio

Leggi i rapporti economici. Rapporti sul PIL di un paese, per esempio, o notizie di altri fattori economici, come l’occupazione e l’inflazione, che sicuramente avranno un effetto sul valore della valuta del paese.

Calcola i profitti

Il pip misura la variazione di valore tra due valute, nonchè l’ultimo decimale di una quotazione e con esso si misurano il profitto o la perdita.

Se per esempio il trade EUR / USD si sposta da 1.546 a 1.547, il valore della moneta è aumentata di 10 pips.

A questo punto bisogna moltiplicare il numero di pips cambiati in base al tasso di cambio. Questo calcolo ci dirà di quanto il capitale iniziale è aumentato o diminuito.

Apri un conto online presso un broker forex

Comincia a selezionare i brokers di tuo interesse, per una lista di migliori broker in Italia clicca qui.
Per assicurarti di scegliere quello giusto assicurari che risponda ai seguenti dettagli:

Il broker deve essere dotato di licenza e controllato da organi predisposti appositamente quali i seguenti:

  • Stati Uniti: National Futures Association (NFA) e Commodity Futures Trading Commission (CFTC)
  • Regno Unito: Financial Authority Condotta (FCA)
  • In Australia: Australian Securities and Investment Commission (ASIC)
  • Svizzera: Federale Commissione delle banche (CFB)
  • Germania: Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht (BaFin)
  • Francia: Autorité des Marchés Financiers (AMF)

Controlla quali prodotti sono offerti. Verifica, per esempio, se il broker negozia titoli ma anche materie prime, e che assets offre.

Leggi le recensioni, ma fai attenzione a quelle meno veritiere, diventa membro attivo dei forum e poni tu stesso le domande

Visita il sito del broker che dovrebbe aspetto professionale, semplice da utilizzare e sempre essere attivo.

Controlla i costi di transazione per ogni trade.

Concentrati sull’essenziale, come per esempio la qualità del servizio clienti, facilitò di transazioni e trasparenza.

Apri un conto

Scelto il broker da utilizzare dovrai aprire un conto.

In genere è possibile aprire un account personale o un account gestito. Con un account personale, è possibile eseguire personalmente i propri trades.  Con un account gestito, il broker li eseguirà per te.

Attiva il tuo account

Dopo aver inviato l’apposita documentazione riceverai un link per attivare l’account e potrai cominciare a fare trading.

Comincia a fare trading

Analizza il mercato

È possibile provare diversi metodi:

  • Analisi tecnica: L’analisi tecnica coinvolge grafici di revisione o dati storici per prevedere l’andamento della valuta in base a eventi passati. In genere i brokers offrono questi strumenti ai propri clienti.
  • Analisi fondamentale: Questo tipo di analisi è lo studio dei fattori (dati economici, notizie, bilanci) che possono avere un impatto sull’andamento di un indice o di una valuta contro le altre.
  • Sentiment analysis: Questo tipo di analisi è in gran parte soggettiva. In sostanza si tenta di analizzare l’umore del mercato per capire se si tratta di “ribasso” o sono solo voci non giustificate.
    Questa analisi si base sull’euforia, di ottimismo o di pessimismo, che conduce a cogliere la direzione da prendere nelle contrattazioni.

Determina il margine

A seconda dei criteri del vostro broker, si può investire e guadagnare tanto ma è anche possibile perdere quanto si ha.
Una buona regola generale è quello di investire solo il 2% del denaro in una particolare coppia di valute.

Fai il tuo primo ordine

È possibile operare con  diversi tipi di ordini:

Gli ordini limite – Ordini istruiti al broker per eseguire un trading ad un prezzo specifico. Per esempio, è possibile acquistare la valuta quando raggiunge un certo prezzo o vendere valuta se si abbassa ad un prezzo particolare.

Ordine di arresto –  Scelta di acquistare valuta al di sopra del prezzo di mercato (in attesa che il suo valore aumenterà) o di vendere la valuta al di sotto del prezzo corrente di mercato per ridurre le perdite.

Guarda il tuo profitti e anche le perdite

Il mercato del forex è volatile. Ciò che conta è continuare a fare la tua ricerca e definire la tua strategia. Alla fine, sul lungo termine, vedrai i profitti.

Suggerimenti

Prova a concentrarsi su utilizzando solo circa il 2% del totale in contanti.

Ad esempio, se si decide di investire $ 1000, tenta di utilizzare solo $20 per investire in una coppia di valute.

I prezzi Forex sono estremamente volatili, e ci si deve assicure di avere abbastanza soldi per coprire il lato verso il basso.
Iniziare a fare trading forex con un account demo prima di investire il capitale reale.
Ricorda che le perdite non sono perdite a meno che la posizione sia chiusa. Se la posizione è ancora aperta, le perdite si contano solo se si sceglie di chiudere l’ordine.