Guida Trading – Cosa sapere sul trading e sul forex per cominciare

Fare forex trading è apparentemente semplice e veloce, basta aprire un conto, fare un deposito, o utilizzare un conto demo, cominciare ad investire.
Ma se su carta è semplice la verità è un’altra e il forex richiede studio, preparazione e conoscenza del mercato in cui si decide di operare, non basta l’intuito e non serve la fortuna, il forex non è gioco d’azzardo ma si base invece su una serie di scelte che sono frutto di attento studio del mercato ma anche della società e dello stato delle economie.

Se infatti si decide di investire sulle valute è bene sapere perchè si decide di investire su una piuttosto che un’altra, e per sapere quando è il momento giusto per vendere o comprare è necessaria la conoscenza del mercato in questione, analizzare i trends e decidere, in base a queste informazioni, quale è il momento giusto per entrare nel mercato.

Non è finita qui. Un bravo trader deve sapere anche valutare i rischi a cui va incontro e deve fare un buon uso del money management, ovvero deve sapere come abbassare il rischio aumentando i guadagni.

 

SCEGLI IL GIUSTO BROKER

Il primo passo da fare è selezionare il broker a cui ci si vuole affidare, ne abbiamo analizzati numerosi e per una lista completa clicca qui.
Per assicurarti di lavorare utilizzando una piattaforma sicura e seria ricorda che il giusto broker deve rispondere a queste richieste:

  • Licenza per operare in Italia (CONSOB) o in Europa
  • Che sia sottoposto a controlli da parte di organi quali il Financia Service Authority (FSA)
  • Piattaforma, servizio clienti, conto demo,  in italiano, importante per chi non ha familiarità con la lingua inglese
  • Piattaforma di supporto, una ottima è Metatrader per esempio
  • Quali sono i limiti di lotto per investire
  • Ananlisi degli spread sui cross e degli interessi sui rollover
  • Offerta delle principali valute EUR, USD, GBP, JPY, CHF, CAD, AUD
  • Conto DEMO
  • Differenti account per differenti versamenti capitale
  • Quote in tempo reale e velocità di apertura e chiusura operazioni (questo potrai testarlo con i DEMO)
  • Servizi aggiuntivi ed integrati per aiutarti nell’apprendimento e nell’affinamento delle strategie
  • Costi di gestione onesti, in linea di massima 3 o 4 pips di spread tra ask e bid valute sono accettabili
  • Evitare brokers che chiedono spese fisse di gestione e mensili
  • Servizio assistenza 24/24 e supporto in lingua
  • Versione per mobile e tablets

 

Vuoi scoprire come scegliere il giusto broker? Clicca qui.

Name
Deposit
Leverage
Review
IQ Option
€10
1:30

 

CAPIRE E STUDIARE IL MERCATO (costantemente)

Per poter operare nel forex in maniera profittevole e guadagnare è importante studiare e capire l’andamento del mercato in base a gli eventi economici e sociali del mondo.
Sai benissimo infatti che nel forex si guadagna seguendo ed ipotizzando i flussi di mercato, e queste scelte devono essere frutto di studio ed analisi e non di fortuna o casualità.
Gli strumenti per informarsi e tenersi sempre aggiornati sono news in tempo reale e giornali, strumenti forniti dai brokers stessi, corsi ed accademie che generalmente i brokers offrono gratuitamente ai propri iscritti, aggiornamenti facili da reperire in rete.

Queste letture e questi approfondimenti devono essere costanti, non si smette mai di imparare.

 

COMINCIA CON IL CONTO DEMO

Non ci stancheremo mai di ricordare l’importanza dei conti demo che, anche se con soldi virtuali, funziona esattamene come un conto reale annullando però il fattore rischio.
Di questo ne abbiamo parlato in differenti occasioni, per approfondire l’argomento: Conti demo Pro e Contro, Conti Demo Forex.

 

INDIVIDUA I SEGNALI E I SISTEMI DI INVESTIMENTO

Molti traders si chiedono se vale la pena dedicare tempo ai sistemi e ai segnali.
Questi due si distinguono in tre differenti categorie generali che si differenziano per metodologia: trend, gamma e fondamentale.
I sistemi fondamentali sono molto rari nel mercato FOREX, questi sono per lo più utilizzati da grandi fondi speculativi o dalle banche perché sono di natura di lungo termine in natura e offrono molti segnali di trading.
I sistemi che sono a disposizione dei singoli operatori economici sono generalmente quelli di tendenza o i sistemi di gamma.

Raramente si ottiene un sistema che è in grado di sfruttare entrambi i mercati, perché se ci riesci allora sappi che hai trovato il Santo Graal del trading.

 

IMPARA A GESTIRE IL RISCHIO

Fare trading ovviamente implica anche la possibilità, il rischio, di perdere l’intero capitale, se non si investe in maniera oculata ed attenta.E’ buona norma per i traders di successo non solo fare giusti investimenti, informarsi e definire la propria strategia, ma anche imparare a gestire il rischio evitando situazioni pericolose e comunque gestendo il proprio denaro, money management, in maniera attenta e pronta a saper reagire anche ad una perdita.

 

Name
Deposit
Leverage
Review
IQ Option
€10
1:30