Cosa sono i pips

L’acronimo pip indica quello che in inglese si chiama  Percentage in Point, ovvero la variazione minima che una coppia di valute può subire.
Il pip è una unità di misura essenziale per determinare profitti e perdite nelle attività di trading, ed è ovviamente un unità di misura molto importante perchè determinando i profitti, come le perdite, rappresenta lo spread, ovvero la differenza, tra domanda, Ask o lettera, e prezzo, Bid o denaro.

Per semplificare la cosa possiamo dire che il Bid (denaro) è il prezzo a cui si venderà, mentra la Ask (lettera) è il prezzo a cui si acquisterà.
Il valore di un pip è dato dal minimo movimento che il cambio fa, ovvero, se il valore EUR/USD è di 1,220 e varia a 1,2198 allora il PIP sarà 2. In che modo influisce il pip sul guadagno o sulla perdita?
Questo si può facilmente calcolare con la semplice formula Pip x variazione, ammettendo quindi che vogliamo investire 10.000 euro allora il guadagno, o perdita, sarebbero dati da 10.000 x PIP.

Il valore del Pip

In genere per un cross con dollaro al denominatore il valore del Pip è fisso a $10 su un lotto standard (100.000$), per cui il valore del pip segue sempre queste denominazioni:

Posizione 100.000$   – Pip 10$
Posizione 10.000$ – Pip 1
Posizione 5.000$ – Pip 0.50$
Posizione 1.000$ – Pip 0,10$
Posizione 100 $ – Pip 0,01$

Nel caso in cui il dollaro fosse al nominatore invece, il valore del pip varia a seconda della quotazione del cross, ovvero il valore del pip è dato dal rapporto tra valore decimale di 1 Pip per il Trade size sul prezz di cambio corrente.

In termini pratici se si opera su USD/JPY con lotto di 100.000 al cambio di 0,90 il valore del pip sarà dato dal valore decimale del pip (0,0001) per Trade size (100.000) diviso il prezzo di cambio (0,90) = 11,1 dollari americani.

I profitti e le perdite 

 

 

A questo punto abbiamo calcolato il valore in pip tra stop loss e take profit, semplicemente facendo il calcolo sopra e moltiplicarlo per la distanza di apertura dell’ordine che potremo calcolare il profitto o la perdita in dollari.